"Conoscenza, divertimento, gioia: condividerli porta di più".

Chi siamo, i proprietari e gli amici di Tenuta Palmeri

Dalla famiglia Lutri alla famiglia Breitschmid-Heiniger e da lì a Curaden AG. Vissuto e usato e le vacanze sono ancora in corso. E pensato e discusso molto.

Chi cerca, trova

Stava cercando il miele, e Ueli Breitschmid venne a sapere che la proprietà in cui era entrato era in vendita, appena a nord di Avola, ai piedi del monte Iblei, a 140 metri sopra il livello del mare. La famiglia Erika e Ueli Breitschmid-Heiniger conoscevano molto bene la Sicilia. Erano con i loro figli regolarmente in vacanza. Abbiamo affittato un appartamento, a volte una casa lì. Ma che dire di avere un posto, una casa, in Sicilia per sempre?

uber-1-1

Amici, famiglia

Già nell'autunno del 2002, poche settimane dopo queste vacanze in famiglia, lei e il precedente proprietario Pietro Lutri hanno firmato il contratto di vendita. Da quel momento in poi, la famiglia era qui più spesso, non solo una volta all'anno per le vacanze estive, anche durante l'anno. E con lei: amici, conoscenti, parenti.

uber-1-2

Vino, bene

Solo per recuperare, ma questo è stato soprattutto per Ueli Breitschmid un compito troppo grande. Aveva due piani, uno che presto cominciò a realizzare: trasformare la tenuta in una tenuta di bio-vino. Piantare le viti. E altri ulivi. Converti gli edifici più piccoli in appartamenti per le vacanze. La piscina.

uber-1-3

Tenuta Palmeri, Thinktank

E quello era il secondo piano: il vino biologico dovrebbe essere un pensiero. Ecco, in qualche modo: molti conoscenti, attivi nella medicina dentale e nei campi correlati, erano già qui, discussi, portati idee. Idee che hanno portato anche a progetti concreti.

uber-2-1

Nuovi proprietari, tutto rimane uguale

Ma questo richiede pianificazione, organizzazione. Così Tenuta Palmeri è stata sovrascritta allo scopo di fondare ufficialmente il ThinkTank di Curaden AG. Questa azienda svizzera è di proprietà di Ueli Breitschmid e attiva nel settore dentale. La vita su Tenuta Palmeri continua come al solito. Tranne che ora c'è ufficialmente un thinktank.

uber-2-2

Apertura, agosto 2016

Ben presto, il think tank è stato aperto in un atto ufficiale: con il sindaco Luca Cannata, dr. Ulrich Randoll e il dr. Volker Jörger e un gran numero di ospiti di Avola e Svizzera. La Tenuta Palmeri è quindi il primo Thinktank con appartamenti per le vacanze e la propria azienda vinicola biologica.

uber-2-3

Prevenzione, gioia

Tematicamente, il Thinktank ruota attorno a prevenzione, salute, odontoiatria e vitalità. Perché questo è importante sia per la famiglia Breitschmid-Heiniger che per la Curaden AG: prevenzione e gioia di vivere vanno di pari passo.

La filosofia, la diversità

Quel qualcosa apporta molta gioia, se lo condividi - è stato fin dall'inizio una specie di leitmotiv. L'apertura è importante, porta eccitazione, buona conversazione, nuove idee. Naturalmente anche la salute e il divertimento ne fanno parte. La Tenuta Palmeri è stata inizialmente acquistata per la ricreazione, per le vacanze. Ecco perché agricoltura biologica, biodiversità, risorse naturali, lavorazione meccanica. E anche in piscina, non c'è cloro, ma ci sono sali che agiscono contro la formazione di alghe.

La squadra, qui e là

La famiglia Breitschmid-Heiniger:

Ueli Breitschmid

Erika Breitschmid-Heiniger

Christine Breitschmid

Nora Breitschmid

Carla Breitschmid

Curaden AG: Marizela Escher, Curaden Academy Avola.
The Tenuta-Palmeri-Team: Antonio Greco, Verwalter, Enzo Tiralongo, Gärtner.